Buoni sconto: come trovare i migliori in internet

couponI buoni sconto sono un metodo pubblicitario molto sfruttato dai negozi e dai grandi marchi della grande distribuzione. Ogni giorno in rete si trovano numerosissime offerte, conviene coglierle tutte, per poter ottenere ampi sconti sulle spese, anche quelle particolari.

I siti dedicati ai buoni sconto

Sono sempre più numerosi i siti totalmente dedicati ai buoni sconto, ai coupon, ai luoghi in cui trovare prodotti in omaggio. Del resto sono tante le proposte, cosa che permette di ottenere sconti molto elevati sulla spesa quotidiana, a patto però di seguire tutto ciò che si trova scritto su ogni singolo coupon. Infatti ogni buono sconto può proporre condizioni diverse: alcuni offrono uno sconto diretto sull’acquisto di una singola confezione di shampoo, o di budino; per altri invece è necessario acquistare esclusivamente particolari formati, o più confezioni uguali, o differenti tra loro. Prima di iniziare a fare la spesa è essenziale scriversi quante confezioni e di che tipo si dovranno acquistare per ogni prodotto per cui si ha un buono sconto, altrimenti si rischia che alla cassa i coupon non vengano conteggiati correttamente.

Quali prodotti

Generalmente le ditte produttrici tendono a proporre buoni sconto per i prodotti nuovi, o per quelli top di gamma, che hanno un prezzo abbastanza elevato. In questo modo riescono a vendere un numero più elevato di confezioni, facendo così assaggiare il prodotto ad un pubblico più ampio. Se si assaggia un prodotto di alta qualità, in genere si tende a preferirlo rispetto ad altri, che sono venduti ad un prezzo maggiore. Quando si sfruttano i buoni sconto è importante ricordarsi di questo, per evitare, alla spesa successiva, di comprare solo prodotti molto costosi.

Quanto sconto

Non esiste una regola o una legge che costringe a predisporre i buoni sconto in un modo specifico. Si possono quindi trovare offerte ben diverse tra loro, anche quando si tratta di coupon per lo stesso medesimo prodotto. Alcuni buoni infatti propongono uno sconto pari al 10-15% del valore del bene cui sono correlati, altri arrivano fino al 50% o anche di più. Prima di spenderli conviene quindi fare un breve calcolo del vantaggio che ci possono conferire. Alcune grandi marche propongono un ritorno di denaro solo a fronte di un elevato acquisto di prodotti; in questo caso è lo scontrino che si utilizza come buono sconto, per cifre che possono essere anche di vari euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi