Curare i disturbi del comportamento con la Pet Therapy

pet therapySono ormai vari decenni che, anche in Italia, è possibile trovare degli esperti in Pet Therapy. Si tratta di un tipo di terapia che si applica in particolari contesti, che è iniziata dall’ intuizione di uno psichiatra, specializzato nella cura dei disturbi del comportamento. Costui scoprì che nelle sedute con i pazienti questi erano molto più rilassati e comunicativi nel momento in cui in studio era presente il suo cane. Da questa intuizione è nata una vera e propria terapia, che permette di migliorare alcune problematiche attraverso il contatto con un animale, in genere cavalli o cani.

Quando si sfrutta

La Pet Therapy, in italiano Attività e Terapie Assistite con Animali domestici, si utilizza in varie situazioni, in cui una persona soffre di problematiche correlate alla sfera sociale. Molto spesso si tratta di persone anziane, o portatrici di handicap, ma la Pet Therapy è indicata anche in qualsiasi caso in cui serva una sorta di facilitatore sociale. Gli esseri umani infatti tendono a stabilire relazioni migliori e più articolate se sono coinvolti degli animali. Dagli studi effettuati è apparso chiaro come tale maggiore confidenza sia dovuta al fatto che l’animale non giudica, si dona totalmente, senza richiedere nulla in cambio. Il rapporto con l’animale permette di far sentire in modo minore depressione e ansia, ma si è notato come migliori anche le funzionalità del sistema immunitario e stimoli i soggetti a parlare maggiormente dei loro problemi ed a stabilire contatti sociali in modo più empatico.

Come diventare Operatore di Pet Therapy

In Italia sono sempre più numerosi i centri che propongono interventi di Pet Therapy, o interventi assistiti dagli animali (IAA). Per poter operare in questo ambito è necessario essere in possesso di apposito titolo di studio, che si consegue dopo un corso specifico. Sul territorio non è poi così difficile trovare una scuola per operatori di pet therapy, vista anche la crescente richiesta di questo tipo di corsi. In particolare la maggior parte delle scuole propone diversi step, che partono da un iniziale corso propedeutico, per poi specializzarsi nella pet therapy con il singolo animale. Si possono quindi seguire corsi per coadiutori del cane, del cavallo o dell’asino, a diversi livelli di approfondimento. Tali corsi sono disponibili anche per i veterinari interessati a questo tipo di terapia. Inoltre sono disponibili anche corsi per coloro che intendono organizzare le sedute di pet Therapy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *