Lo stress negli investimenti finanziari

Lo stress e il rischio sono due concetti strettamente correlati tra loro. Dunque, se sei un investitore tendente al rischio, è ben probabile che tu sia anche un investitore stressato.

Lo stress deriva d’altronde dalla sensazione di non avere controllo, di non sapere cosa fare dopo la comparsa di uno o più scenari. E non sapere cosa fare dopo è semplicemente una determinante di mancanza di informazioni, a sua volta causata dalla mancanza di ricerca.

Insomma, immagina due studenti universitari che sostengono un esame. Lo studente A ha studiato diverse settimane prima dell’esame. Lo studente B ha appena iniziato a studiare la sera prima. Chi pensi che sia più stressato prima, durante e dopo l’esame?

Ora trasferiamo questo esempio al mercato azionario. Immagina che un investitore A abbia appena sentito la notizia che un suo amico, B, abbia appena ottenuto 3.000 euro di profitti in un solo giorno di trading nel mercato azionario. Ha dunque chiesto ad un amico per ulteriori informazioni su come poter partecipare alla prossima grande “occasione” sui mercati azionari.

Una settimana dopo il suo amico dice a A di investire nelle azioni della società Alfa in modo tale da poter raddoppiare i suoi soldi in una settimana. A si entusiasma per la notizia e, lo stesso giorno, investe 10 mila euro di risparmi in Alfa.

Il giorno dopo, però, A guarda il suo conto e… scopre che ora i suoi soldi sono solo 9 mila euro. Chiede dunque una spiegazione al suo amico, che ride di lui e gli spiega che prima o poi si riprenderà, e che è naturale che il mercato azionario abbia questa evoluzione. Non solo: il suo amico gli consiglia di guardare il suo conto dopo settimana: A, così facendo, scopre però che il suo capitale si è ancora ridotto.

In sintesi, immagina lo stress che A ha attraversato. Ha accusato il suo amico per aver perso i suoi soldi e ha giurato che non avrebbe mai più investito nel mercato azionario. Ma ha fatto bene? In realtà, no: tutto quello che è avvenuto nelle scorse righe è successo solo perché A era impreparato e si è assunto un sacco di rischi a causa della propria ignoranza.

Il che, infine, ci porta a una considerazione: se non vuoi subire lo stress degli investimenti finanziari, l’unica cosa che devi fare è studiare e prepararti! Facile, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi