Come avere una pagina facebook di successo

facebook socialAgli italiani piace Facebook, tanto che è uno dei social media più usato nel nostro Paese. Alcune persone sono riuscite anche a rendere remunerativo il loro profilo facebook, oppure gestiscono pagine di aziende, negozi, studi professionali. Del resto la pubblicità oggi passa attraverso questi mezzi di comunicazione, che risultano essere anche molto più mirati e, di conseguenza, efficaci. Per avere un profilo facebook di successo si deve cominciare dall’inizio, seguendo alcuni piccoli consigli.

Un brand di successo

Il primo passo per avere un profilo facebook di successo passa attraverso la preparazione di un brand di successo. Non importa che si tratti di una pagina personale o di quella di un’attività commerciale, l’importante è che il profilo abbia un nome accattivante, che utilizzi immagini adeguate, possibilmente tutte con il medesimo stile, che abbia un unico stile in tutte le sue parti. Queste cose vanno stabilite prima ancora di aprire la pagina facebook, in modo da preparare una sorta di piano editoriale, proprio come avviene per quotidiani e riviste. Questo ci consente non solo di dare una migliore e più decisa impronta alle pagine, ma anche di avere sempre pronto qualcosa da pubblicare, seguendo i nostri piani preordinati.

Pubblica spesso

Si tratta di un must per chiunque abbia una pagina sui social o un blog: per attirare le persone e mantenerle interessate è importante pubblicare con una certa regolarità. Più o meno una volta al giorno va benissimo, meglio anche non esagerare. Un altro elemento importante sta nel fatto che anche se è consigliabile pubblicare con costanza, è meglio evitare i messaggi ridondanti o del tutto superflui. Quindi conviene sempre avere le antenne accese alla ricerca di qualcosa di divertente o di interessante da postare su facebook. La gestione pagina facebook non deve quindi essere improvvisata, ma va svolto un compito serio e professionale. Alcuni esperti della rete tendono anche a selezionare il periodo del giorno in cui i followers sono più attivi sui social, in modo da sapere quale sia il momento migliore per pubblicare. Senza arrivare a questi estremi, è sempre possibile ricordarsi che se in un giorno accadono vari eventi interessanti, si possono sfruttare nei giorni a venire, senza pubblicare tutto nel preciso momento in cui avviene.

Stiamo parlando di un social media

Facebook resta pur sempre un social media, questo non lo dobbiamo mai dimenticare. Per chi intende avere successo con facebook è importante anche prendere parte ai gruppi di discussione, rispondere ai propri utenti con messaggi simpatici e coinvolgenti, farsi vedere partecipi alle questioni postate. Questo consente anche di attivare un buon passaparola, che ci porta necessariamente un certo numero di nuovi seguaci, che leggeranno le nostre pagine e magari metteranno anche qualche like. Non stiamo parlando di trascorrere le proprie giornate sui social, basta semplicemente fare una capatina sulle pagine dei clienti, per vedere cosa avviene. Un altro buon metodo di coinvolgimento per i lettori consiste nell’invitarli a mettere un mi piace ad alcune immagini, rivolgendosi loro in prima persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *