Peggiora la perdita di Lettera 43

tradingLettera 43 ha chiuso il 2015 con una perdita netta in allargamento rispetto a quanto aveva conseguito nel corso dell’esercizio precedente. Il sito internet controllato dalla Arepo Bh di Matteo Arpe, recentemente entrato nel consiglio di amministrazione della News 3.0, ha infatti dovuto contabilizzare una perdita di circa 838 mila euro, contro il passivo dell’anno precedente pari a 806 mila euro. Il rosso è stato dunque rinviato a nuovo dall’assemblea degli azionisti, andandosi a cumulare con le precedenti perdite degli esercizi scorsi, pari a oltre 3,3 milioni di euro. Brutte notizie anche per il fatturato, che nell’esercizio in esame è sceso da 2 milioni di euro a 1,5 milioni di euro.

Intanto, News 3.0, che tra i vari siti ha in proprietà anche LetteraDonna.it, fa i conti con il cambio di concessionaria di pubblicità (lo scorso anno aveva “abbandonato” la concessionaria Manzoni, passando a System24/Sole 24 Ore-Hearst. Nel 2015 ha intanto “sfoltito” il proprio portafoglio di siti web, chiudendo economiaweb, oggiviaggi e giornalemotori, trasformati in canali tematici di Lettera 43. Di contro, è continuata la stagione delle acquisizioni, con lo shopping sul settimanale cartaceo Pagina99, rilevato dalla liquidazione, e l’integrazione dei periodici Studio e Undici. Sempre nel 2015, infine, i costi sarebbero stati ridotti del 24 per cento rispetto all’esercizio precedente: un buon inizio, che non è stato tuttavia sufficiente per ritrovare il pareggio di bilancio dopo anni di perdite.

Vedremo, ora, in che modo si evolverà il 2016: un altro anno di evoluzione per il progetto, nella speranza che possa essere raggiunto il pareggio auspicato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi