Come prendervi cura della seconda casa in primavera

La primavera è arrivata, l’estate si avvicina, e non è certo presto per ridare un tocco di freschezza al vostro appartamento. Ma come fare?

Innanzitutto, pulite le grondaie. I canali di scolo sono spesso trascurati, ma non prendersi cura di questi elementi potrebbe causare alcuni grossi problemi. Grondaie intasate possono causare danni alle fondamenta, legno marcio e allagamenti, solo per citare alcuni problemi. Per evitarli, prendetevi un pomeriggio libero e pulite i detriti o assumete un professionista che possa farlo per voi.

Nel vostro giardino, prendetevi cura di aiuole, prato e patio. Sbarazzatevi di tutte le erbacce che vedete. Quando la temperatura si riscalda, l’erba inizierà a crescere… compresa anche quella infestante. Una volta ripulite le aree verdi, rinfrescate il vostro ambiente esterne con dei bellissimi fiori nuovi. Se non potete piantare fiori, sarà sufficiente inserire alcuni vasi con fiori colorati, al fine di giungere allo stesso effetto.

Potare quindi alberi e cespugli per farli fiorire al meglio in questo periodo. Peraltro, è anche un buon momento per assicurarsi che non blocchino nessuna finestra, e garantire così una migliore illuminazione.

Infine, condividiamo con voi che la primavera è un ottimo momento per dare un tocco di ringiovanimento al resto dell’ambiente esterno. Potete per esempio passare una mano di vernice sulla porta d’ingresso, ripristinare la casella postale e l’area circostante, assicurarsi che il numero civico di casa sia in buone condizioni, e così via.

Infine, nutrite il prato con del fertilizzante per dargli una “spinta” decisiva e prepararlo per il clima più caldo a venire. Vi permetterà di rendere l’erba pronta per essere il più verde e sana possibile per il resto dell’anno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *