Come preparare una festa a sorpresa

festa a sorpresaLe feste a sorpresa sono spesso predilette nel caso degli adulti ma sarà molto più semplice prepararne una nel caso in cui il festeggiato fosse un bambino; nel caso di un adulto, sarà molto più difficile distrarlo da tutto ed introdursi in casa per decorare, mentre nel caso dei più piccoli non sarà affatto difficile ottenere le chiavi di casa e riuscire ad “introdursi” nell’appartamento per poter fare in modo di organizzare una festa a sorpresa.

Dobbiamo davvero impegnarci per pensare a tutto. In primo luogo l’organizzazione della festa (il primo compleanno non è compreso in questa guida, percil bambino non capirebbe se è una sorpresa o che cosaltro), percuna persona dovrà trattenere il festeggiato, giovanissimo o adulto che sia, magari invitandolo a fare una passeggiata o un giro per negozi proprio in occasione del suo compleanno.

Nel frattempo coloro che organizzeranno la festa dovranno occuparsi del lato decorativo: la torta, di conseguenza le decorazioni per torte, poi i festoni, i palloncini compleanno e tutto il resto. Magari scegliamo un tema che sia davvero gradito al festeggiato, e riempiamo non solo l’ingresso ma se possibile tutta l’abitazione di decorazioni e di qualcosa che piaccia davvero a chi deve compiere gli anni: in questo modo sarà una piacevole sorpresa non appena chi lo sta intrattenendo deciderà di farlo entrare nell’appartamento.

Bisogna sempre mettersi d‘accordo con un segnale per avvisare l’intrattenitore che è il momento di tornare a casa. Nelle scene dei film, tutta la famiglia e gli amici sono daccordo nel non fare gli auguri al festeggiato, per farlo poi ritrovate catapultato nella festa a sorpresa. Se fosse un bambino piccolo, potrebbe offendersi o prendersela, perciò valutiamo caso per caso se cè davvero la necessità di mettere in pratica questo piano alternativo.

La torta devessere in preparazione già da giorni altrimenti non l’avremo pronta. Possiamo anche decidere di non preparare la festa in casa, ma di scegliere un altro luogo in cui convincere, in qualche modo, il festeggiato ad andare: attenzione alla scelta delle candeline, perché dobbiamo ricordarci con precisione l’età di chi sta per ricevere la sorpresa, onde evitare spiacevoli sorprese dell’ultimo minuto. Per questa ragione, pochi attimi prima che l’inconsapevole festeggiato stia per giungere, è sempre bene dare una rapida controllata al locale in cui sarà celebrato il compleanno per evitare che qualcosa vada proprio storto all’ultimo.

Attenzione a mantenere le luci spente e poi, quando il festeggiato farà il suo grande ingresso, tutti i presenti dovranno gridare BUON COMPLEANNO. Non dimentichiamoci anche del buffet e di tutto il resto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *