Scegliere un broker per il trading Forex

new forexIl mercato Forex (Foreign Exchange) è un ambito molto florido, dove i trader operano da moltissimi anni; contrariamente a quanto avviene per le opzioni binarie, molti broker che propongono di effettuare operazioni nel mondo del forex sono attivi da vari decenni. Negli ultimi anni, grazie alla sempre crescente diffusione di internet, anche il trading nel Forex si è sempre maggiormente diffuso e sono nati tantissimi broker online.

Come trovare il broker giusto


Visto che i broker che propongono di effettuare scambi nel mercato forex sono molti, è chiaro che è bene operare una scrematura, fino a trovare il broker che offre maggiori opportunità. La prima cosa da fare consiste nel considerare solo i siti sicuri, quelli che sono verificati e controllati da organismi internazionali, come Consob o Cysec. Visto che i broker sono tantissimi, per controllarli tutti sarebbe necessario impiegare solo in questa attività un’enorme quantità di tempo. Fortunatamente online si trovano moltissime risorse, che permettono di conoscere subito quali siano i broker di cui ci si può fidare.
forexbrokersicuri.com ad esempio è un sito dove si trova con facilità un ampio elenco dei broker certificati, per non dover spulciare da soli le home page di tutti i siti dedicati alle piattaforme per il forex.

Le caratteristiche interessanti


Non esiste un broker che possa essere identificato come il migliore in assoluto, in genere ogni singolo sito ha delle peculiarità che lo possono rendere più interessante per un trader o in particolari situazioni. Le caratteristiche più interessanti sono correlate ai bonus disponibili e alla praticità di utilizzo. Alcuni broker propongono ottimi tutorial su come fare trading nel forex, questi prodotti possono essere particolarmente interessanti per chi è agli inizi, perché gli garantiscono una buona base di partenza: per fare forex trading in modo proficuo è importante conoscere tutti i meccanismi del mercato. Da questo punto di vista sono molto interessanti anche i broker che permettono di aprire un conto demo, per fare i primi affari in versione virtuale, senza rischiare soldi reali.

Bonus e spread


Altre caratteristiche fondamentali riguardano un punto di vista meramente economico. Un buon broker deve offrire ai clienti uno spread basso, in modo da poter aprire e chiudere posizioni molto rapidamente nel corso della giornata, senza rischiare di dover lasciare al broker gran parte dei nostri guadagni. Per un trader professionista è anche mdi fondamentale importanza che il broker proponga una buona leva finanziaria o altre tipologie di bonus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi