Fare shopping fa bene alla salute: parola di ricercatori!

shoppingE’ cosa nota che gran parte delle donne ama fare shopping poiché, oltre a rinnovare il proprio armadio, hanno la possibilità di rilassarsi e uscire dalla routine quotidiana. Molto spesso, infatti, la donna ama fare quattro chiacchiere con amiche tra la scelta di una t-shirt piuttosto che di una borsa, soprattutto quando ad affliggerla, sono pene d’amore. Che sia l’acquisto dell’ultima camicetta in una prestigiosa boutique, al centro commerciale, oppure direttamente da casa, per esempio su un Liu Jo shop online, c’è sempre il modo per dedicarsi un po’ di tempo per sé.

Anche per gli uomini, tuttavia, lo shopping è un momento di svago piacevole. Precisiamo, però, che al genere maschile quest’affermazione appartiene solo in minima parte poiché sono sempre le donne che ne ricavano maggiori benefici.

Per quanto sia stato dimostrato che anche lo shopping compulsivo è una pratica pericolosa, alcuni ricercatori hanno recentemente pubblicato uno studio sul “Journal of Epidemiology and Community Healt” all’interno del quale dimostrano quanto lo shopping possa essere un valido alleato nei momenti peggiori della vita, in quei periodi in cui non si è proprio al top, quando abbiamo bisogno di evadere dalle preoccupazioni sempre presenti.

La ricerca in questione afferma non solo che lo shopping fa star bene, ma allunga anche la vita. Quest’ultimo dato è particolarmente significativo per gli uomini di età maggiore dei 65 anni. A seguito di questi risultati è stato coniato il termine di “shopping-terapia”, atto a sottolineare l’effetto benefico della pratica in questione. Le persone che vanno in giro per fare compere sono anche chi sfida la sedentarietà, la quotidianità, aggiungendo un pizzico di attività fisica alla loro giornata.

Lo studio ha evidenziato come il rituale dello shopping abbia il potere innato di aumentare, esponenzialmente, i livelli di autostima di chi lo mette in atto. Anche il cliente più incerto, dopo essersi preso del tempo per scegliere, quando esce dal negozio oppure quando compie un ordine online, è pienamente soddisfatto in quanto quello è il momento in cui ci si riconosce in sé stessi, si dice addio alle preoccupazioni di un periodo no, ci si confronta con un’amica per ricevere un parere.

Tuttavia, è opportuno ricordare, che come ogni tipo di pratica, anche lo shopping può diventare pericoloso. La cosa principale è non esagerare, non solo per non portare il nostro conto in banca in rosso, ma piuttosto perché la corsa agli acquisti può diventare un vero e proprio bisogno compulsivo dal quale non è semplice uscire.

Chiudiamo consigliandovi la lettura di questa interessante infografica che confronta lo shopping maschile e femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi