Come si congelano le carote?

Sapete che esistono metodi diversi per congelare le carote dopo che sono state raccolte dal giardino? Esaminiamo uno dei principali: preparate le carote rimuovendo lo sporco. Le carote potranno essere pelate o non pelate (a seconda della vostra preferenza). Tagliatele nel modo più conveniente per la cottura nei mesi autunnali o invernali: potreste tagliarle a dadini, tritarle, e così via. Tutto dipende dal modo con cui le carote congelate saranno utilizzate in futuro.

Mentre tagliate le carote, fate bollire una grande pentola d’acqua sul fornello. Non è necessario aggiungere sale o altri ingredienti. Successivamente, mettete le carote preparate e affettate nell’acqua bollente. Il blanching è un processo rapido e in questo caso dovrebbe essere fatto solo per 2 o 3 minuti. Trascorso questo tempo, trasferite le carote usando un cucchiaio scanalato direttamente nel bagno d’acqua fredda per interrompere il processo di cottura. Una volta che le carote si sono raffreddate, mettetele su un asciugamano per asciugare all’aria. Continuate a sbollentare e a raffreddare ogni quantitativo di carote, tenendo però conto che in base al numero di carote che avete, potrebbe essere necessario cambiare il liquido di scottatura dopo 5 usi.

A questo punto, una volta che le carote sono asciugate all’aria, è giunto il momento di posizionarle in sacchetti sottovuoto o a chiusura ermetica, avendo cura in questo secondo caso di rimuovere quanta più aria possibile. Ricordatevi infine di etichettare i sacchetti con la data, il quantitativo e altre informazioni che saranno utili nello scongelamento. Se possibile, posate il sacchetto del congelatore in posizione piana. L’uso di sacchetti sottovuoto vi garantirà il congelamento e la conservazione più lunghi, ma non è comunque obbligatorio.

E voi che ne pensate? C’è qualche indicazione sul congelamento delle carote che vorreste condividere con tutti noi? Fatecelo sapere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *