Calciomercato Serie A: le milanesi sognano in grande, la Juve progetta il futuro

partitaSono giorni bollenti per i club di Serie A. La sessione estiva di calciomercato è iniziata da poco più di due settimane e rispetto agli anni passati il massimo campionato di calcio italiano sembra aver cambiato modo di agire. Negli ultimi anni abbiamo sempre assistito a colpi low cost dei grandi club ed invece questo calciomercato è davvero in controtendenza. Milan e Inter su tutte, dopo l’ennesima annata fallimentare, si stanno riprendendo la scena come nei migliori anni. Ma andiamo con ordine.

In casa Milan dopo l’esonero di Filippo Inzaghi sulla panchina è stato chiamato Sinisa Mihajlovic a risollevare il morale e soprattutto a centrare come minimo l’accesso alla Champions League. Non sarà facile vista la grande concorrenza che c’è in questo momento in Serie A. Per questo motivo Galliani sta lavorando su diversi tavoli per cercare di allestire una rosa competitiva per il prossimo anno. Restano altissime le possibilità di vedere Jackson Martinez del Porto con la maglia rossonera a partire della prossima stagione. l’operazione sembra essere ben avviata e Berlusconi per convincere il club portoghese dovrà scucire un assegno da 35 milioni di euro. L’altro nome suggestivo è quello di Zlatan Ibrahimovic. L’attaccante svedese è in forza al Paris Saint Germain ed ha uno stipendio annuale di circa 14 milioni di euro. Il Milan non riesce a pareggiare l’offerta, ma sembra essere disposto ad arrivare a 8 milioni all’anno di ingaggio. A dare ulteriori conferme su questa vicenda c’è la quota scommesse sul calciomercato di Serie A di Paddy Power che paga ad appena 1.65 l’arrivo dello svedese alla corte di Berlusconi. Non soltanto nomi di attaccanti però sul taccuino dell’AD rossonero. Galliani, infatti,sta sondando il terreno anche per il giovane centrocampista del Monaco Kondogbia. Anche in questo caso il prezzo del cartellino è piuttosto alto: 30 milioni di euro. A questi nomi presto se ne aggiungeranno altri su richiesta esplicita dell’allenatore e probabilmente riguarderanno la difesa, indubbiamente da rinforzare. Il tempo per muoversi c’è, occhio però a non farsi soffiare gli obiettivi.

Sta lavorando piuttosto intensamente anche l’Inter che deve fare in modo di mettere nelle mani di Roberto Mancini una rosa più adatta al gioco che l’ex tecnico del Manchester City intende sviluppare. In difesa è già arrivato Murillo dal Granada, ma potrebbe arrivare anche Miranda dall’Atletico Madrid. Ma è il centrocampo il reparto con con ogni probabilità verrà rivoluzionato. Tanti i nomi in ballo e ovviamente non tutti potranno arrivare. Nelle scorse settimane si è parlato di un clamoroso ritorno di Thiago Motta dal PSG, ma anche di Felipe Melo che è stato allenato da Mancini in Turchia ed è in uscita dal Galatasaray. I nomi nuovi, invece, sono Imbula e Mendy, tra i talenti più puri della Ligue 1. Su questo versante, però, è guerra aperta proprio con i cugini rossoneri, anch’essi molto interessati ai due giocatori del Marsiglia.

Concludiamo con la Juventus che dopo aver raggiunto quasi il massimo nella stagione appena conclusa guarda al futuro puntando molto se non tutto sui prospetti più interessanti della Serie A. Marotta ha già acquistato Paulo Dybala dal Palermo per 32 milioni di euro e dovrebbe concludere nei prossimi giorni il doppio acquisto di Simone Zaza e Domenico Berardi, anche se quest’ultimo potrebbe rimanere ancora un anno in prestito nella società emiliana. Ora le questioni impellenti sembrano essere quelle legate al futuro di due top player del calibro di Andrea Pirlo e Carlitos Tevez. Il centrocampista italiano all’indomani della disfatta di Berlino era dato per sicuro partente, mentre ora le possibilità di vederlo per almeno ancora una stagione con la maglia bianconera sono piuttosto concrete. Per quel che riguarda l’Apache, invece, la situazione è ancora tutta da decifrare. Tra giovedì e venerdì l’attaccante argentino dovrebbe dare una risposta ai dirigenti bianconeri. Se dovesse partire l’Apache l’obiettivo numero uno sarebbe Mario Mandzukic dell’Atletico Madrid. Nelle ultime ore gli esperti di mercato parlano di un forte interessamento del Monaco per Llorente. Il Ds della Juve, Fabio Paratici, andrà a Montecarlo per vedere se l’affare può andare in porto. In tal caso si tratterebbe di una buona plusvalenza visto che lo spagnolo è arrivato a zero in bianconero. Concludiamo con il capitolo trequartista. Il nome nuovo è quello di Oscar del Chelsea anche se la situazione appare molto complicata. Il fantasista brasiliano ha un prezzo piuttosto importante e per poter arrivare a convincere Josè Mourinho a privarsi del suo giocatore la Juventus dovrà mettere sul piatto molti soldoni. Obiettivo difficile, indubbiamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi