Cambio macchina: come risparmiare o guadagnare di più

cinquecentoNel momento in cui si deve sostituire la propria vettura chiunque cerca di ottenere quanto più possibile dalla vendita del modello precedente, sia che si tratti di una macchina acquistata da pochi anni, sia che si tratti di un vecchio modello ormai fuori produzione. In questa situazioni conviene fare attenzione alle proposte del mercato, che sono di diversa tipologia.

Le offerte delle concessionarie

Periodicamente ogni casa automobilistica propone particolari offerte, che valgono in genere sui nuovi modelli, spesso per alcuni in particolare. Questo tipo di offerte sono aperte a tutti gli acquirenti, e in molti casi comportano la supervalutazione dell’usato: anche una vecchia autovettura può garantire uno sconto di varie migliaia di euro sul prezzo finale del nuovo modello da acquistare. In molti casi però è necessario acquistare un nuovo modello, questo tipo di offerte infatti non sono applicabili nel caso di permuta di un modello vecchio per uno comunque usato. Inoltre conviene sempre verificare il valore effettivo della propria vettura. In alcuni casi infatti è più remunerativo rivendere la propria auto al miglior offerente, piuttosto che consegnarla al concessionario. Oggi in rete si trovano anche siti totalmente dedicati a questo tipo di compravendita, che pagano in tempi brevissimi, e spesso garantiscono la miglior opportunità di guadagno possibile.

Rivendere la propria auto da soli

Nel caso in cui si possieda una vettura particolare, storica o modificata in alcune delle sue parti spesso è consigliabile cercare di rivenderla da soli, magari cercando degli estimatori, pronti a pagarcela anche cifre decisamente molto interessanti. In questo caso però si dovrà avere un poco di tempo libero, in modo da fotografare la vettura e pubblicare una serie di annunci; in seguito la vettura dovrà essere mostrata ai possibili acquirenti, quindi potrebbero anche trascorrere molte settimane dalla pubblicazione del primo annuncio fino alla vera e propria vendita.

Passaggio di proprietà: scopri come risparmiare soldi: dopo aver trovato un acquirente molto spesso ci si rivolge ad un’agenzia di pratiche auto per il passaggio di proprietà. Questa operazione può essere molto costosa, perché l’agenzia si occuperà di una serie di adempimenti. In effetti il passaggio di proprietà non è poi così costoso come sembra, soprattutto se si effettuano una serie di operazioni da soli. Certo sarà necessario perdere un poco del proprio tempo davanti agli sportelli della motorizzazione, ma per il resto si tratterà solo di produrre qualche documento, di facile reperimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi