Come formulare una buona strategia di trading con l’analisi tecnica

denaro guadagnatoL’analisi tecnica è una branca dell’analisi di Borsa sviluppatasi negli Stati Uniti dopo la gravissima crisi del 1929. “Artefici” di questa forma di analisi sono alcuni broker che, delusi dalle esperienze vissute nelle giornate nere della grave depressione, hanno iniziato a ricercare degli strumenti razionali ed efficaci da applicare all’attività borsistica, al fine di individuare e prevedere il trend assunto da un asset.

In Europa, l’analisi tecnica è arrivata in un secondo momento. Il suo utilizzo professionale è infatti cominciato solamente dagli anni ’50, quando alcuni operatori professionali e alcuni analisti dei princiapli istituti di credito, furono inviati negli Stati Uniti al fine di studiare i “segreti” delle nuove tecniche di analisi per il mercato azionario.

Da questo momento, il successo dell’analisi tecnica quale perno della costruzione delle proprie strategia di trading sembra essere stato indenne da qualsiasi crepa, ed ha reso l’analisi tecnica un modo efficace per cercare di interpretare la crescente complessità dei mercati finanziari, sintetizzando in schemi apparentemente semplici l’enorme massa di dati a disposizione. Ma cosa è l’analisi tecnica?

L’analisi tecnica è definibile come lo studio dei prezzi e della quantità, allo scopo di individuare la tendenza del mercato e evidenziarne dunque i punti di svolta, fornendo così l’indicazione sul timing degli investimenti. In parole più semplici, così come l’analisi fondamentale, l’analisi tecnica cerca di indicare al trader quando deve comprare, o quando deve vendere. Il tutto, attraverso due grandi gruppi di sistemi: quelli euristici, e quelli statistici.

I sistemi euristici sono i sistemi grafici e quantitativi che puntano a identificare i punti di svolta attraverso i grafici e attraverso gli indicatori dei modelli matematici. Naturalmente, la contrapposizione dei grafici e degli indicatori non è mai netta, tanto che molti analisi cercano di sfumare i confini tra le due parti, producendo una sintesi mista, più completa, poichè in grado di abbracciare entrambi gli studi.

Di contro, i sistemi statistici si dividono in temporali (studiano i prezzi in funzione del tempo, utilizzando le medie mobili o le regressioni) e frequenziali (che studiano e codificano le onde di mercato della storia passata, al fine di intercettarle nel presente e riproporle come previsione futura).

Lo studio dell’analisi tecnica per la finalizzazione di una propria strategia di trading, dunque, come sopra introdotta, comprende un numero consistente di metodologie, a fronte delle quali si deve pervenire necessariamente a una scelta. Una scelta oculata, visto e considerato che da tale individuazione potrebbe scaturire l’efficacia della vostra strategia complessiva.

Detto ciò si evince che per iniziare il trading nel migliore dei modi, è necessario utilizzare un broker, ad esempio se si vuole investire sulle opzioni binarie, che offre degli strumenti che consentano di produrre delle ottime analisi.

Se rimaniamo nel settore delle opzioni binarie, uno dei migliori broker è senza ombra di dubbio 24option, i motivi sono tanti, uno di questi è appunto la strumentazione che mette a disposizione dei propri clienti, in primis la possibilità di effettuare l’analisi tecnica direttamente in piattaforma.

Si tratta di un plus che nessun altra piattaforma offre, nemmeno a livelli basici, ecco perché, se si sceglie un broker non convenzionale, bisogna poi utilizzare una strumentazione esterna, molti si rivolgono alla metatrader. Continuiamo con il dire che il broker non si limita all’analisi tecnica, ma alla stessa affianca un servizio di produzione di segnali di trading sui quali si può puntare per ottenere informazioni, o forse sarebbe meglio dire suggerimenti, per capire dove si muoverà il mercato nel prossimo futuro.

Il servizio è gratuito e non a pagamento, tuttavia, per l’attivazione è richiesto un deposito minimo che varia da cliente a cliente. Bisogna discuterne direttamente con il manager che vi prenderà in carico. Tra l’altro, con lo stesso potrete discutere di tante altre opzioni e servizi che il broker ha in servo per i clienti migliori, quali i conti vip, i rendimenti superiori in caso di chiusura in the money, i corsi di trading, gli ebook, le sfide con montepremi a seguito, i webinar e tanto altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi