Ricarica e-cig: come prepararle con i liquidi senza nicotina

e cigLe nuove leggi che riguardano la commercializzazione delle sigarette elettroniche ha portato ad una serie di disagi agli utilizzatori assidui, soprattutto per quanto riguarda i prezzi, che sono aumentati a dismisura per qualsiasi e-cig e anche per gli accessori. Chi vuole però può preparare liquidi senza nicotina da utilizzare per lo svapo, senza grossi problemi.

Cosa dice la legge

In Italia le sigarette elettroniche stanno subendo da tempo una sorta di ostracismo, soprattutto da parte dello Stato. Mentre in altri Paesi vengono da tempo sfruttate come valido metodo per smettere di fumare, da noi si cerca costantemente di ostacolarne la diffusione; l’ultimo caso è la nuova legge in vigore, che consente la vendita dei fluidi per lo svapo solo nelle rivendite autorizzate, di fatto vietandola online. Che si tratti di liquidi senza nicotina o di prodotti con questo principio attivo poco importa; la legge però ha un “bug”, nel senso che non prevede alcuna sanzione per chi rivende liquidi senza nicotina, anche in rete. Del resto si tratta di una quesitone particolarmente controversa; i fluidi per lo svapo privi di nicotina sono infatti prodotti utilizzando sostanze utilizzate nell’industria farmaceutica e alimentare: non si può vietare di vendere queste sostanze. Il divieto vi è solo se sul flacone è specificatamente precisato che si tratta di sostanze da utilizzare con una sigaretta elettronica.

La composizione del fluido per lo svapo

Ecco allora che si riapre la questione e infatti sono numerosi coloro che, anche in rete, offrono le varie componenti con cui creare a casa il proprio liquido per lo svapo preferito, totalmente privi di nicotina, quindi non soggetti ad alcun tipo di controllo o divieto da parte dello Stato italiano. Si tratta infatti di sostanze utilizzate per preparare liquidi senza nicotina, ma non solo; molti di questi prodotti si possono utilizzare per aromatizzare i dolci, per preparare liquori fatti in casa, come aromi per l’ambiente e per mille altri scopi, anche per fare saponi o piccoli oggetti per profumare l’armadio. Sui flaconi che si possono acquistare oggi non è presente un’indicazione che rimandi alle sigarette elettroniche, anche perché questo non è l’unico scopo per cui sono stati prodotti.

Come preparare un fluido ad hoc

Per preparare in casa un fluido per lo svapo basta procurarsi quindi le sostanze di base che lo compongono. Partiamo dalle cosiddette basi neutre, che altro non sono che una miscela di glicole propilenico e glicerina vegetale; queste sostanze sono molto facili da reperire, sia nei negozi specializzati in prodotti per lo svapo, sia in farmacia. La miscela di base dipende dai propri gusti, in quanto diverse percentuali di glicole e di glicerina conferiscono un diverso “spunto” al fluido; ogni singolo appassionato di sigaretta elettronica tende ad avere diverse preferenze in questo senso, per trovare la miscela migliore a volte è possibile verificarla sul flacone di fluido preparato industrialmente che si possiede. Oppure si va per tentativi, preparando piccole quantità di miscela, partendo da una versione 50/50, metà glicole e metà glicerina vegetale.

Gli aromi

Al fluido di base si possono poi aggiungere tutti gli aromi che si desiderano. Si tratta nello specifico dei medesimi aromi che si possono utilizzare per mille altri scopi e in commercio se ne trovano di ogni tipo. Visto che ogni aroma è costituito da un preparato concentrato di tipo diverso è importante verificare sul flacone la quantità da utilizzare, che in genere è di qualche goccia. Ognuno ha poi i suoi gusti personali, cosa che lo può portare a necessitare di dosi più o meno ampie di aromatizzante, anche se stiamo parlando sempre di quantità minime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi